E’ nato il Self Discount!

Girando per i grandi supermercati è facile inebriarsi con offerte e super sconti a destra e manca, tuffarsi in pubblicità e prodotti di cui non abbiamo bisogno ma che siamo tentati ad acquistare… l’altro giorno per una volta sono stata colpita da qualcosa di veramente necessario per tutti noi: il Self Discount. E’ un reparto presso il supermercato Auchan (si possono fare nomi, vero?!) in cui è possibile acquistare gran parte dei prodotti alimentari con prezzi davvero convenienti, il motivo? La merce è in vendita sfusa in silos dai quali è possibile comprare l’esatta quantità che si desidera, evitando sprechi e impatti ambientali. Inoltre il Self Discount è affiancato da un altro reparto in cui i prodotti, dagli alimentari alla cura della persona, sono sistemati sugli scaffali nei loro imballaggi originali, abbassando così il prezzo finale di vendita. Un’idea geniale che spero venga portata avanti da più catene di supermercati e venga distribuita di più a livello nazionale. Pollice in sù!

Ecco un elenco di altre catene che offrono lo stesso servizio su larga scala: http://ecoalfabeta.blogosfere.it/2008/10/alimentari-sfusi-dove-comprarli.html

Advertisements

2 thoughts on “E’ nato il Self Discount!

  1. Ho vissuto un anno a Parigi, e questa soluzione era presente nell’enorme auchan che usavo per le mie spese.
    Tutto bello e tutto giusto in teoria, ma almeno per la mia esperienza la qualità dei prodotti era pessima. I prezzi erano stracciati, ma alcune cose le portavi a casa, le assaggiavi e le buttavi.
    Quando dal silos ti vengon giù i cereali mollicci, ti viene un po’ il magone.

    Speriamo che in Italia ci sia più rigore!

    • Si, se stiamo a guardare l’idea di base è giustissima, peccato che ne vada per la qualità degli alimenti, a quanto dici. Speriamo sia solo l’inizio e che se questa soluzione verrà portata avanti migliori anche la qualità offerta, anche se, ovvio, non troveremo mai prodotti a livello di marche buone e famose… che poi anche lì la cosa è molto soggettiva.
      Fingers crossed!

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s