Sulla bellezza. Sull’essenza.

Non è bello ciò che è bello, ma è bello ciò che… è moda.
Il vecchio detto si è trasformato: non è più bello ciò che piace, ma ormai se non sei trend sei out, tanto per usare questi termini anglosassoni riadattati alla nostra tradizione. Anche se, perdonatemi, questa nuova pandemia ci sta portando ad essere un gregge di pecorelle smarrite nei loro ideali, uniti solo da comuni stereotipi e modelli da rispettare come una legge insita e tacita nella società. Mi capita spesso, tutti i giorni ormai, di vedere come se non sei alta e magra, non indossi quel cardigan o quel tacco appena messo in vetrina nel negozio del centro, se non hai il cellulare touch ultimo uscito in una mano e la borsina di marca nell’altra sei pressochè un outsider, un ribelle. Ma dall’altra parta, se sei ribelle, ti etichettano allo stesso modo come anticonformista perchè persegui l’ideale comune di andare contro questa epidemia dell’essere figo e all’ultimo grido. Potrei sembrare cinica, ma per me ognuno può andare in giro come vuole, calandosi nei panni della sosia di Kate Moss, come camminare per strada emulando John Lennon o Kurt Cobain, ma questo fenomeno dove ci sta portando? Vogliamo soltanto apparire così per celare la nostra vera essenza fragile e caduca? Ci vergognamo a remare contro queste mode in solitaria?
Essere se stessi dovrebbe tornare di moda. Essere veramente se stessi, mi correggo. Non essere se stessi interpretando qualcun altro, altrimenti sarebbe una recita, un teatrino di marionette mosse da una mentalità omologatrice.  Dovrebbe anche tornare di moda il concetto di bellezza mera e semplice. Una bellezza sana e non dettata anche lei, ahimè, dalla moda. Una bellezza che sia espressa con la vera essenza di ognuno di noi: sia essa fragile, misteriosa o ribelle. Così potremmo dire che siamo veramente e solamente noi. Ma forse la paura maggiore è quella di sentirsi poi soli, isolati nella nostra essenza e minacciati dall’angoscia di non essere accettati dagli altri. E qui rispondo: Siate voi stessi, in ogni giorno della vostra vita, in ogni rapporto con gli altri perchè solo così potrete essere belli e semplici, senza dovervi nascondere sotto vestiti e accessori e senza dover essere soggetti a queste futili norme di apparenza.

Advertisements

2 thoughts on “Sulla bellezza. Sull’essenza.

    • bella domanda… direi che sta diventando una tendenza anche questa. Basta esprimersi nella propria semplicità e libertà, visto che è uno spazio gestito tutto da noi e che come tale ci rappresenta.

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s