Adieu, 2011!

Ultimo giorno dell’anno. Ultimo post del 2011. E’ curioso come la maggior parte di noi vede il 31 dicembre come una svolta, un giorno in cui mettere una pietra sopra a tutto ciò che è successo nell’anno appena trascorso e iniziare un percorso di miglioramento e novità per il futuro. Io penso che ogni giorno sia possibile un cambiamento. Non dobbiamo di certo aspettare la fine di ogni anno. Che poi, di tutti i pronostici e desideri che abbiamo espresso nella notte di San Silvestro, quanti ufficialmente ne saranno realizzati?
Io preferisco salutare l’ultimo giorno dell’anno ripensando a tutto ciò che è accaduto e che mi ha reso una persona più forte o più debole, a ciò che mi ha aiutata a crescere e ciò che mi ha portata fino ad ora, alle persone che sono entrate e uscite dalla mia vita, a cosa potrò realizzare nei prossimi giorni…  ma il bello è che questi pensieri affollano la mia testolina non solo nella notte di Capodanno, ma in più periodi dell’anno! E tutte le noiose scaramanzie del rosso e delle lenticchie, dell’oroscopo di Fox del primo gennaio… Dipende tutto da noi e non di certo dall’inclinazione degli astri o dalla quantità di legumi mandati giù il 31 dicembre! Il mio cinismo mi fa assomigliare a dottor House talvolta… douch!


Buon 2012 a tutti!
E non aspettate l’ultimo giorno dell’anno per realizzare i vostri sogni! 🙂



Advertisements

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s