Silenzio.

Ci siamo mai fermati per riprendere saldamente le redini del nostro carro nella frenetica corsa della vita? Ci siamo mai arrestati e seduti per ragionare sui nostri obiettivi, siano loro ancora raggiungibili e validi? Siamo ancora immersi nella nebulosa dei sogni o affrontiamo ogni giorno la realtà, bella o brutta che sia? … Forse avremmo bisogno di un po’ di calma. E di silenzio.
Silenziose pause per prenderci il tempo per noi stessi, lontani dal caos che vi è fuori. Stretti in un abbraccio di parole che ci aiutano a maturare, avvolti in braccia che ci leniscono il dolore, cullati in degli sguardi di supporto. Tutti ogni tanto dobbiamo fermarci e ripercorrere le nostre esperienze, i nostri errori, cercare di rimediarvi o di crescere, capendo cosa è importante e dimenticare il superfluo, valutando le nostre vittorie. Migliorare grazie a nuovi o vecchi orizzonti ripensati, correndo contro al tempo che a volte ci sembra sfuggire di mano come sabbia al vento. E possiamo decidere se tenere le mani serrate e non far uscire i granelli, o lasciarli scorrere velocemente sulle dita semiaperte. E trovare il nostro equilibrio.

Advertisements

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s