Naturalmente, in tavola.

Stamattina, presa da un’ improvvisa allergia per i testi universitari e spirito bucolico, mi sono fatta un salto nel mio giardino/orto e cosa ci trovo? Ben quattro piantine di rucola selvatica! Controllo che si trattasse proprio di lei strappando una foglia e, in men che non si dica, il profumo sprigionato era inconfondibile, buonissimo. Mi sono ben guardata dal carpire le erbacce infestanti che soffocavano le piantine, in modo che crescano e continuino a proliferare, come stanno facendo ormai da anni in modo assolutamente spontaneo. Inutile dire che mi sono fatta una scorpacciata per il pranzo, unendo la rucola a delle fette di pane di segale, ravanelli e prosciutto cotto. De – li – zio – so.
Ieri invece mi sono concessa al mio lato più estroso e ho preparato dei graziosi biscottini a forma di bambini e farfalle, oltre che a delle crostatine di marmellata che fanno gola solo a guardarle…
In questo periodo sto cucinando molto e penso che il mio blog si rimpinzerà di ricette, oltre che di cambiamenti. (Non so se avete notato ma sto cambiando spesso layout e temi per trovare la combinazione migliore, pardone moi!)
Con queste immagini vi auguro un buon primo maggio!

 

Advertisements

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s